IMG_5237_2.JPG

SC MQA ALL.1

IMPEGNO DELLA DIREZIONE

DICHIARAZIONE DI APPROVAZIONE

Qualità Natura

SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO (SGI) QUALITÀ AMBIENTE

1. LEADERSHIP E IMPEGNO


La Direzione Generale (DG) della SCAME ha deciso di istituire, applicare e mantenere un
Sistema di Gestione Integrato (SGI) Qualità e Ambiente in conformità alle norme UNI EN
ISO 9001–2015 e UNI EN ISO 14001_2015.
DG è impegnata e ha partecipato attivamente nello sviluppo e nell’attuazione del SGI della
propria organizzazione e nel miglioramento continuo per la sua efficacia, attraverso:
L’impegno a fornire prodotti e servizi con caratteristiche di qualità, affidabilità e
sicurezza adeguate alle esigenze e alle richieste della legislazione vigente e del
mercato, raggiungendo così piena soddisfazione del cliente e delle parti interessate.
L’impegno con l’assunzione di responsabilità per il corretto funzionamento e l’efficacia
del SGI ed il miglioramento continuo.
La definizione della Politica e obiettivi per l’SGI compatibili con il contesto
dell’organizzazione e con gli indirizzi strategici dell’organizzazione, con i requisiti dei
clienti e i requisiti cogenti.
La garanzia che il rispetto dei requisiti del SGQ e quindi l’applicazione del sistema
stesso, sono integrati nei processi di business dell’organizzazione, che sono la base
per la definizione degli obiettivi, la definizione e attuazione delle procedure.
L’utilizzo dell’approccio per processi e del risk-based-thinking per la pianificazione e
realizzazione del SGI.
La garanzia della disponibilità delle risorse necessarie al SGI, attraverso l’analisi e la
discussione, in sede di riesame, delle necessità delle diverse funzioni e dei risultati,
per procedere alla pianificazione della disposizione delle risorse richieste.
La comunicazione, a tutte le parti interessate, dell’importanza di una gestione per la
qualità, l’Ambiente e la Salute e Sicurezza efficace e del rispetto dei requisiti del SGQ
stesso, attraverso la politica, le comunicazioni verbali e le riunioni periodiche e le
pubblicazioni sul sito web.
L’impegno per assicurare che i risultati attesi del SGI siano conseguiti, attraverso
l’analisi preventiva di rischi e opportunità, il monitoraggio periodico delle prestazioni e
l’attuazione delle azioni stabilite a seguito dell’analisi di tali risultati, discussi anche in
sede di riesame.
La predisposizione di un sistema di coinvolgimento per la partecipazione attiva di tutte
le persone, che consenta di analizzare le diverse situazioni e di guidarle e sostenerle
affinché contribuiscano all’efficacia del SGI.
La promozione del miglioramento, spronando tutte le parti attive del SGI, affinché le
loro azioni e idee siano approntate con lo scopo del miglioramento continuo,
comunicando tale intento nella politica, durante le riunioni periodiche e, quando
possibile, attraverso sistemi premianti.
Il sostegno ai ruoli gestionali per la dimostrazione dell’applicazione della leadership alle
rispettive aree di responsabilità, fornendo loro l’autorità necessaria descritta all’interno
del mansionario, delle singole procedure e rappresentata nell’organigramma; tali
documenti sono diffusi a tutti i livelli dell’organizzazione affinché siano chiari ruoli e
responsabilità definite dall’alta direzione.
L’impegno a valutare nell’ambito della prospettiva del Ciclo di Vita gli impatti Qualitativi
e ambientali connessi ai servizi resi lungo le varie fasi del ciclo di vita e valutare –
gestire correttamente i processi e le attività da cui questi sono causati, non «solo» in
relazione al proprio sito produttivo ma anche quei processi a monte e a valle del proprio
processo di produzione.
L’impegno ad una “tutela ambientale ” a tutto tondo nel contesto della propria organizzazione
e delle parti interessate attuando i seguenti punti:
rispettare la normativa posta a tutela dell’ambiente;
ricercare e attuare il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali;
promuovere, tra i dipendenti di ogni livello, un senso di responsabilità verso l’ambiente;
valutare gli effetti ambientali di tutte le attività e processi;
adottare le disposizioni necessarie al fine di prevenire l’inquinamento e preservare le
risorse;
introdurre e applicare procedure di sorveglianza al fine di controllare la conformità alla
politica ambientale;
introdurre e aggiornare procedure ed interventi in caso di non conformità alla politica,
agli obiettivi e agli scopi in materia ambientale;
ricercare una cooperazione con le autorità pubbliche per stabilire ed aggiornare le
procedure di emergenza, al fine di ridurre al minimo gli effetti di qualsiasi scarico
accidentale nell’ambiente che nonostante tutto si verificasse;
rendere pubblici la politica e un estratto degli impegni ambientali, al fine di comunicare
all’esterno le informazioni necessarie per comprendere gli effetti sull’ambiente delle
attività dell’impresa avviando un dialogo aperto con i soggetti esterni stessi;
introdurre avvertenze da osservare da parte dei fornitori, ai fini del rispetto ambientale,
nella manipolazione, nell’utilizzazione e nell’eliminazione dei prodotti dell’impresa.

 

2. OBIETTIVI


Nel riesame periodico annuale della direzione nell’ambito dell’analisi dell’organizzazione e
risk assessment vengono definiti gli Obiettivi specifici e misurabili al fine di perseguire le
opportunità di miglioramento.
Gli obiettivi sono monitorati e verificati in sede di riesame con il coinvolgimento di tutte le
funzioni interessate e sono diffusi a tutto il personale durante la riunione annuale.

 

3. POLITICA


L'azienda intende raggiungere tali obiettivi al fine di ottenere, tramite il successo del proprio
servizio, il giusto profitto e la sua sopravvivenza nel tempo con attenzione al contesto ed alle
parti interessate.
Per soddisfare gli obiettivi predetti la SCAME S.r.l. intende coordinare, attraverso la
formalizzazione di adeguata normativa, le attività di tutte le funzioni aziendali, nonché quella
dei propri fornitori.
Attuare una politica di gestione del cliente atta a conoscere sia i bisogni espressi nelle sue
richieste sia quelli non espressi. Avere una comunicazione efficace, fornire indicazioni
tecniche, commerciali, sulle forniture, sulle problematiche. Mostrare affidabilità sollecitudine
cortesia competenza al fine del raggiungimento completo della soddisfazione del cliente.
Instaurare un rapporto con i fornitori di natura collaborativa atta a superare le intere
problematiche qualitative e di servizio inerenti la fornitura, con il fine di ottenere la reciproca
soddisfazione.
I dipendenti hanno la responsabilità di attuare le prescrizioni stabilite nelle rispettive aree di
competenza e dovranno impegnarsi ad eseguire tutte le attività in regime di controllo, per
conseguire gli obiettivi dell'azienda e il rispetto della clientela. E’ responsabilità di tutti
individuare problemi di qualità/ambiente , avviare le proposte di soluzione e verificare
l'attuazione delle soluzioni adottate.
DG inoltre, assicura che la Politica per la Qualità Ambiente: sia adeguata al contesto ed alle
parti interessate, promuova il coinvolgimento delle parti interessate, sia appropriata agli
scopi dell'organizzazione.

 

DICHIARAZIONE DI APPROVAZIONE DIFFUSIONE


La DG riconosce, con la presente dichiarazione, che il "manuale qualità ambiente" descrive
completamente il sistema qualità aziendale nella sua struttura organizzativa e delinea le
modalità gestionali e le responsabilità connesse.
DG incarica RQA di assicurare la corretta attuazione del sistema qualità; RQA risponde sullo
stato e sull'adeguatezza del programma di garanzia della qualità.
Al fine di assicurare che la politica venga correttamente capita ed attuata il presente
quadro viene diffuso a tutto il personale aziendale ed esposto in maniera adeguata.
Il presente documento viene diffuso e reso disponibile a tutte le parti interessate
Gli obiettivi e la politica sono stabiliti monitorati e verificati in sede di riesame con il
coinvolgimento di tutte le funzioni interessate e sono diffusi a tutto il personale durante la
riunione annuale.


Data 16 /05 /2018